Benvenuto su Gruppo Sportivo TURBIKE

TURBIKE sostiene l'Onlus

ciavattini

sostiene il Gioco TURBIKE

Giuseppe Bucci - Tappezzeria ed Arredamenti dinterno
Home Il tuo utente Chat Argomenti Invia News Forum Amministrazione
  Registrati!    
-----------

Principale

Chi Siamo


 Il Regolamento


 Percorsi
Gli Allenamenti
 TurbiDizionario
 Contattaci! 


Modulo Iscrizione Foglio Presenze
Programma
Classifiche
Squadre
Categorie


Classifica Speciale

Tappe

Gazzetta

Archivio

 Archivio


Il Sito

Come Registrarsi
 Entra in CHAT
Il Meglio del Sito
Segnalaci
Suggerimenti


il Meteo


Previsioni Italia
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Città

Il tuo utente
Benvenuto Anonymous
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti

Nickname:
Password:
Codice di sicurezza: Codice di sicurezza
Digita qui il codice:

[ Password persa? ]


Menù Moduli
 Connessione Rapida
    Home
    
 Principale
    
Album fotografici
    autohtml
    classifiche
    classifiche2009
    classifiche2010
    classifiche2012
    classifiche2013
    classifiche2014
    classifiche2015
    classifiche2016
    classifiche2018
    classifiche2019
    classifiche2020
    classifiche2021
    Domande Freq.
    Downloads
    home
    Il Meteo
    IP_Tracking
    Sections
    Submit_News
 Community
    Archivio Articoli
    Articoli
    Forum
    Messaggi Privati
 Utenti
    Il tuo utente
    Lista Utenti




Lingua



Gruppo Sportivo TURBIKE: Forums

www.turbike.it/nuke/ :: Leggi il Topic - la QuattrocEnto con PedalEnto - 2 Mag 2015
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

la QuattrocEnto con PedalEnto - 2 Mag 2015

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Le randonnee
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
pedalento
Site Admin
Site Admin


Registrato: Nov 17, 2003
Messaggi: 2423
Località: Ladispoli

MessaggioInviato: Mar Mag 05, 2015 6:54 pm    Oggetto: la QuattrocEnto con PedalEnto - 2 Mag 2015 Rispondi citando

Dopo qualche indecisione e l'aver saltato appuntamenti precedenti ci ho riprovato con questa ...







_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
pedalento
Site Admin
Site Admin


Registrato: Nov 17, 2003
Messaggi: 2423
Località: Ladispoli

MessaggioInviato: Mar Mag 05, 2015 6:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Un piccolo resoconto di questa bella esperienza

Con qualche foto che raccontano l'evoluzione della Rando 400 dalle Gravine al Gargano

Vorrei ringraziare


Alessandro


e Carlo


Presidente e VicePresidente dei Randagi di Puglia


Per l'ospitalità e per la cura che ci hanno riservato.

Per primo Carlo che ha preso la mia prima chiamata la sua risposta convincente mi ha convinto a provarci e ha fatto il padrone di casa nella cena di venerdi e poi Alessandro che gli onori di casa me li ha fatti per tutta la seconda parte del percorso.

Insieme mi ricordano tante coppie celebri: Totò e Peppino, Ped ed il Vecchio , etc. etc.

Sono sempre a discutere ma non smettono di pedalare e, quando è finita, ti chiedono qual'è il prossimo appuntamento nel quale ci si vede

... veniamo ad un piccolo resoconto ....

La partenza è stata accompagnata da nuvole qualche goccia di pioggia che è aumentata nei pressi di Matera che abbiamo appena sfiorato, speravo di vedere i Sassi ma mi sono accontentato di vedere questo ...



Da subito s'è formato un gruppetto: Ped, Michele , Fabrizio e Contador

si! Si! c'era Contador ...

Forse non era lui ma gli assomigliava molto in termini di pedalata.

Io Michele e Fabrizio abbiamo subito capito che il nostro passo era quello giusto ...

Gianni Contador continuava ad allungare e poi rallentava, si faceva superare, ci riprendeva , ci proponeva la sua ruota, riallungava etc. etc.

Ci siamo chiesti se fosse la sua prima 400 e lui, un pò stizzito, mi ha detto che aveva fatto la 1000 no-stop in 60 ore e la 600 in 29 ...

Hai sbagliato gruppetto! gli ho detto. E lui mi dice: si ... si ... gli altri sono andati via, li ho persi e non mi piace il percorso solitario ed è diventato un ottimo gregario.

!smile1

Il gruppetto ha continuato a fare un pò di elastico ... io mi sono fermato a fare qualche foto e forse mi sono caricato troppo ed sul sali soffrivo un pò e sullo scendi recuperavo.

Bella la Puglia verde intenso con il cielo un pò grigio!!! Sarò di parte ma non ha nulla da invidiare ad altri luoghi.

Il tempo migliora ed arriviamo al 2° controllo a Minervino dove le notizie sono due: Fabrizio si accorge di aver rotto un raggio ed io chiamo i miei a San Ferdinando di Puglia perchè non passiamo dal paese da fioriamo la Masseria del Biase a qualche km meta di gite fuori porta per tutti gli amici e tutte le età.

Troppo bello sarebbe stata avere la clac. Ci siamo accontentati di un ristoro abusivo con trallucci, vino e focaccia pugliese offerto dalla Russo family Smile

ma la vera notizia è che scendendo da Minervino nella valle dell'Ofanto ai piedi della collina di Canosa è cambiato il clima ...

Via gilet, manicotti e gambali prima dell'arrivo al ristoro abusivo ma non basta!

Dopo il ristoro abusivo mi attardo 1 minuto a salutare i miei e perdo il gruppetto. E' successo altre volte ma questa è quella decisiva!

Sul dritto Trinitapoli-Foggia il caldo si fà intenso ed un venticello contrario ostacola il ricongiungimento e mi asciuga.

Leggo il roadbook e c'è scritto che al 143,10 alla rotonda 1^ uscita a dx imboccando la SS 545

Ma la SS 545 dov'è? L'asfalto non c'è ma non è neanche sterrato. Buona parte dei 5.7 Km fino al 148,80 sono con un fondo sassoso impedalabile ... Penso a Fabrizio con il raggio rotto e cerco di non rompere e di non bucare.

Qualche auto passa e chiedo ... lo sterrato è 4-5 km ... quasi tutto il percorso fatto sulla SS 545

Con un pò di pazienza ed invocando di tanto in tanto qualche Deo riesco a raggiungere la svolta a sx che mi porterà a S.Giovanni Rotondo. Un altro dritto con falsopiano a salire controvento e con temperatura che comincia a diventare insopportabile. Sul roadbook c'è scritto "Bar" ma io non lo vedo ... continuo ad andare ma il bar non lo vedo ...

Ad un tratto c'è un bar trattoria. Forse è questo, comunque mi fermo ed aspetto qualcuno che mi raggiunga ... fino allo sterrato non ero l'ultimo ...

Sono le 15.15. Il bar è chiuso ma riapre alle 15.30. Decido di aspettare. Dò fondo alle mie riserve idriche schianchico l'orsetto al miele di scorta e aspetto l'apertura. Puoi acqua fresca e gelatino e riparto. Mancano 12 Km a S.Giovanni. Pedalo e sull'ultimo dritto prima dei tornanti vedo apparire in lontananza un gruppetto di ciclisti che arriva da dx ed in fila il Bar... Quello giusto!

E' Alessandro con il gruppo di coda che avvertiti dello sterrato hanno allungato la strada per evitarlo ma mi hanno recuperato il vantaggio che avevo.

Ormai sono quasi nudo ... mi sono rifocillato al bar prima e la salita mi aspetta....

Riparto per fare la salita al mio passo. 5 tornanti, solo 5 tornanti ma mi sembra il Giau ... ma come tutte le cose, uno dopo l'altro, passano.

Bene! Il più è fatto! Un piatto di orecchiette offerto al punto di controllo in piazza a S.Giovanni e siamo pronti a ripartire.

Il tempo di scendere da S.Giovanni a Manfredonia ed è tempo di mettere catarifrangenti e luci. Da Zapponeta in avanti serviranno le luci. Precediamo a gruppettini. Io anticipo con Maria che ha una caviglia dolorante ma non vuole mollare. Seguono Alessandro e Carlo che hanno due filosofie diverse: il primo viaggia al ritmo giusto per il suo gruppo ma si ferma più spesso, il secondo mantiene un ritmo più regolare e cerca di fermarsi di meno.

Un piccola sosta a Magherita di Savoia ,il mare della mia infanzia, per sentire il profumo della Sagra della Seppia e abbastanza velocemente raggiungiamo Eraclio a Barletta ed il bar difronte ultimo punto di controllo prima dell'arrivo. C'è un bel gruppo di randoneer e tanta gente. Molti incuriositi da questo gruppetto di ciclisti bardati che si rifocillano che con molta semplicità risponde alle domande con oggi facciamo 400 Km ed il più è fatto.

Nel gruppo c'è chi pedala più e chi meno ma di notte non si lascia solo nessuno.

Il ritmo è calato e gli ultimi 100 Km possono sembrare tanti. Passano più a fatica di quanto non abbiamo fatto la mattina. Qualche sosta in più. Gruppetti che si dividono e si riformano e quei "40Km che mancano" che si ripropongono alle 3, alle 4,5,6,7 ... Abbiamo superato le 24 ore! E' di nuovo l'alba e di nuovo giorno. Ricomincia a fare caldo ma oramai la meta è vicina... L'ultimo sali-scendi per arrivare nella piazza di Ginosa.sembra il mortirolo ma oramai i 400 sono alle spalle.

Grazie a tutti ed alla prossima!

La rando 400 che visita la Puglia da sud a nord e ritorna

Posted by Gli amici di Pedalento on Lunedì 4 maggio 2015


_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
tex.wilier
Newbie
Newbie


Registrato: Mar 11, 2006
Messaggi: 868

MessaggioInviato: Mer Mag 06, 2015 4:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sei matto da legare.
Complimenti!!!
_________________
Tex
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pedalento
Site Admin
Site Admin


Registrato: Nov 17, 2003
Messaggi: 2423
Località: Ladispoli

MessaggioInviato: Mer Mag 06, 2015 5:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Marco,
che te sei perso Wink

C'ho ancora l'endorfine che girano a 2000


Questa a San Ferdinando si chiama Pizza a Barletta si chiama F-Cazz




_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
luposila
Newbie
Newbie


Registrato: Jul 04, 2006
Messaggi: 249

MessaggioInviato: Mer Mag 06, 2015 6:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Che dirti!!! Solo Bravissimo!! Grande Ped! Penso che hai moltissima testa!! Ti mancherà allenamento ma di testa sei unico!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
pedalento
Site Admin
Site Admin


Registrato: Nov 17, 2003
Messaggi: 2423
Località: Ladispoli

MessaggioInviato: Gio Mag 07, 2015 12:07 am    Oggetto: Rispondi citando

luposila ha scritto:
Che dirti!!! Solo Bravissimo!! Grande Ped! Penso che hai moltissima testa!! Ti mancherà allenamento ma di testa sei unico!!!


Grazie Carmine!

Ho avuto un grande maestro che, purtroppo, non vedo da molto in bici Wink

Ma devo dirti che non eravamo in tanti alla partenza ed una metà ha rinunciato a meno di 100 Km per 4 gocce. Ma l'altra metà sono tutti cosi ...hanno fatto sembrare la 400 come una passeggiata. La ragazza salernitana che ho tirato per un pò voleva questo brevetto per iscriversi alla Paris.Brest-Paris perchè aveva già fatto 200, 300 e 600 10 giorni ed è venuta con il tendine d'achille infiammato ....

Quest'aria mi è piaciuta molto Wink
_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
pedalento
Site Admin
Site Admin


Registrato: Nov 17, 2003
Messaggi: 2423
Località: Ladispoli

MessaggioInviato: Mar Mag 19, 2015 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

E due ....






_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
pedalento
Site Admin
Site Admin


Registrato: Nov 17, 2003
Messaggi: 2423
Località: Ladispoli

MessaggioInviato: Mar Mag 19, 2015 7:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

ora mi server il TRIS e, poi, il POKER Wink
_________________
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Le randonnee Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Forums ©
Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.210 Secondi